L'adorazione del giovedì

L'adorazione è un esperienza di preghiera silenziosa e prolungata. Papa Francesco lo ricordava anche durante la veglia di pentecoste dicendo come sia consolante e fondamentale una preghiera in cui stiamo davanti al Signore non per dire parole e parole, non per maniferstargli le nostre angoscie e ei nostri problemi, ma soprattutto e fondamentalmente per prendere coscienza che Lui ci guarda.

E' questa la vera  adorazione: lo stupore che nasce dalla scoperta che Dio ci guarda con occhi di misericordia e tenerezza. Adorare Vuol dire soprattutto lasciarsi riempire da Dio: dalla sua parola e dalla sua presenza. La preghiera di adorazione, inoltre, è squisitamente ecclesiale.

Nel silenzio e nel raccoglimento personale, ognuno sta davnti a Dio come parte dell'intera comunità; vive  e interpreta la preghiera della Chiesa tutta; raccoglie davanti al Signore le fatiche e le speranze, le gioie e le angoscie, anche di chi fatica a pregare, di chi sene dimentica, di chi no ci riesce. La nostra preghiera di adorazione sia come un profondo sospiro di sollievo che ricarica il cuore della nostra comunità parrocchiale e della Chiesa.

L'adorazione del giovedì si svolge nella Chiesa di San Giuseppe dalle 16.00 (vespri) fino alle 18.00 (chiusura con la benedizione eucaristica)

Informazioni aggiuntive